PROCEDURA APERTA INTERVENTO MESSA IN SICUREZZA MONTE ROSATO

07/09/2018

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL'ART. 60 DEL D.LGS 50/2016 PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE ED ESECUZIONE DELL'INTERVENTO DI "MESSA IN SICUREZZA DEL VERSANTE SUD DI MONTE ROSATO NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI POGGIO BUSTONE"

RISPOSTE AI QUESITI

Richiesta chiarimenti: STUDIO IADANZA
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5692 del 01/09/2018.
In merito al primo punto, per lavori qualificabili affini sotto il profilo strutturale si intendono lavori appartenenti alla categoria S04 ovvero anche lavori di categoria superiore, pertanto possono ritenersi valide anche opere di categoria S05 e S06.
In merito al secondo punto, inerente il criterio di valutazione B2, si precisa che non devono essere ricomprese necessariamente tutte e tre le fasi progettuali, pertanto sono ammesse anche solo progettazione esecutiva, o solo direzione lavori, o solo coordinamento della sicurezza, o tutti e tre i servizi.
In merito al terzo punto, la valutazione del criterio B2 è data dalla somma dell'importo lavori di un numero massimo di tre servizi di ingegneria inerenti interventi di categoria S04 ovvero opere strutturali di categoria superiore, pertanto nel caso di singoli lotti questi saranno valutati come lavori distinti.

Richiesta chiarimenti: I.S. INGEGNERIA E SERVIZI SOC. COOP. Ing. Violetta
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5693 del 01/09/2018.
In merito al primo punto, inerente il criterio di valutazione B4, si chiarisce che è premiante la presenza di un professionista accreditato dagli organismi di certificazione energetico-ambientale degli edifici accreditati secondo la norma ISO/IEC 17024 o equivalente.
In merito al secondo punto, relativo al criterio di valutazione B2, si precisa che per ottenere il punteggio massimo di 25 punti è necessario presentare un numero massimo di tre servizi di ingegneria inerenti la progettazione esecutiva, direzione lavori, coordinamento della sicurezza, di lavori qualificabili affini sul piano strutturale ovvero appartenenti alla categoria S04 o categoria superiore, per cui la somma dell'importo lavori è superiore a 10.000.001,00 €.
In merito al terzo punto, il numero massimo di cartelle per il criterio di valutazione B2 è di n. 4 cartelle A4 F/R per i tre servizi di ingegneria e non per singolo servizio.

Richiesta chiarimenti: Ing. Andrea Trinetta
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5727 del 04/09/2018.
Relativamente alla garanzia per la partecipazione alla procedura, come riportato al paragrafo n. 6 del disciplinare di gara ed ai sensi dell'art. 93 del D. Lgs. 50/2016, la stipula della garanzia è obbligatoria ai fini della partecipazione al bando di gara. La stessa verrà svincolata automaticamente all'aggiudicatario alla firma del contratto, ed agli altri concorrenti entro 30 giorni dall'aggiudicazione.

Richiesta chiarimenti: I.S. INGEGNERIA E SERVIZI SOC. COOP. Ing. Violetta
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5730 del 04/09/2018.
La relazione tecnica (pag. 14 del disciplinare di gara) è inerente i curricula dei concorrenti con indicazione dell'eventuale possesso di accreditamento di cui al criterio B4.

Richiesta chiarimenti: STUDIO BAFFO
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5756 del 05/09/2018.
Il numero massimo di cartelle per il criterio di valutazione B2 “professionalità e adeguatezza dell’offerta”, come riportato nel paragrafo n. 10 del disciplinare di gara, è di n. 4 cartelle A4 F/R per i tre servizi di ingegneria e non per singolo servizio, e non è possibile sostituirle con cartelle di formato differente.

Richiesta chiarimenti: HYPRO Geol. Cerchiaro
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5789 del 06/09/2018.
In riferimento alla garanzia per la partecipazione alla procedura (paragrafo n. 6 del disciplinare di gara) l'importo posto a base di gara per i servizi relativi alla direzione lavori è pari a 70.000,00 € e quello per il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione è pari a 24.800,00 €. La garanzia per la partecipazione alla procedura pari a € 1.896,00 è il 2% dell'importo posto a base di gara per i suddetti servizi, e la stessa dovrà essere intestata al Comune di Poggio Bustone.
Richiesta chiarimenti C & C ENGINEERING Geom. Celi Antonino.
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5668 del 31/08/2018.
In merito al punto n. 1 inerente l'offerta economica non è stato fissato un limite massimo di ribasso. Resta comunque valido quanto riportato nel paragrafo n. 10 del disciplinare di gara "offerte anomale" ai sensi dell'art. 97 del D. Lgs 50/2016.
In merito al punto n. 2 inerente il criterio B2 sono richiesti complessivamente un numero massimo di tre servizi di ingegneria di interventi affini sul piano strutturale (categoria S04 o superiore). L'attribuzione del sub peso è dato dalla somma dell'importo lavori di massimo tre servizi di ingegneria proposti dal concorrente. Secondo quanto indicato nel paragrafo n. 10 del disciplinare di gara, il numero massimo di cartelle per tale criterio è di n. 4 cartelle A4 F/R per i tre servizi di ingegneria e non per singolo servizio, e non è possibile sostituirle con cartelle di formato differente.
In merito al punto n. 2 inerente il criterio B3 non esiste sub peso per cui il sub punteggio sarà attribuito (con valore da 0 a 15) sulla base della descrizione del sotto-criterio di valutazione. Le planimetrie dei luoghi sono disponibili in formato PDF. Per quanto riguarda il calcolo sommario della spesa e il quadro economico di progetto, il prezzario regionale di riferimento è quello della Regione Lazio 2012 e non devono essere previste esclusivamente le voci esistenti, purché si rimanga nei limiti dell'importo lavori finanziato.
In merito al punto n. 3 si chiarisce che la relazione tecnica è diversa dalla relazione tecnica illustrativa, ed è inerente i curricula dei concorrenti con indicazione dell'eventuale possesso di accreditamento di cui al criterio B4.

Richiesta chiarimenti AREA PROGETTO: Ing. Balducci - Ing. Regni
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5613 del 29/08/2018.
In merito al quesito n. 1 inerente il criterio di valutazione B2 si intende opere strutturali affini alla categoria delle opere progettate (S04) ovvero anche opere strutturali di categoria superiore, pertanto possono ritenersi valide anche opere di categoria S06.
In merito al quesito n. 2 sono ammessi solo progettazione esecutiva, o solo direzione lavori, o solo coordinamento della sicurezza, o tutti e tre i servizi. Non sono ammessi servizi in corso d'opera.
In merito al quesito n. 3 l'attribuzione del sub-peso è dato dalla somma dell'importo lavori di tre servizi di ingegneria inerenti categoria S04 ovvero opere strutturali di categoria superiore.
In merito al quesito n. 4 si propone un esempio di valutazione: se un concorrente ha svolto 1 servizio di progettazione esecutiva, direzione lavori, coordinamento della sicurezza per un importo lavori da 2.000.000,00 €, 1 per un importo lavori da 5.000.000,00 €, ed 1 per un importo lavori da 4.000.000,00 €, la somma dei tre servizi rientra nella categoria B2E e pertanto ottiene il punteggio massimo. Tale valutazione sarà fatta per ogni concorrente.
Richiesta chiarimenti Arch. Mauro La Pietra
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5548 del 27/08/2018.
In merito al punto n. 1, come indicato nel capitolato descrittivo e prestazionale, la progettazione esecutiva dovrà essere svolta sulla base del definitivo. L'incarico dovrà altresì prevedere l'ottenimento dei pareri favorevoli degli enti preposti, pertanto dovranno essere introdotte tutte le modifiche necessarie ai fini dell'ottenimento dei pareri sovracomunali.
In merito al punto n. 2 il progetto definitivo è stato redatto dall'ufficio tecnico del Comune di Poggio Bustone e lo stesso è stato approvato con DGM n. 18/2015. Col progetto definitivo non stati acquisiti i pareri sovracomunali.
In merito al punto n. 3, come riportato al paragrafo n. 6 del disciplinare di gara ed ai sensi dell'art. 93 del D. Lgs. 50/2016, la stipula della garanzia è obbligatoria ai fini della partecipazione al bando di gara. La stessa verrà svincolata automaticamente all'aggiudicatario alla firma del contratto, ed agli altri concorrenti entro 30 giorni dall'aggiudicazione.
In merito al punto n. 4 e 5 si conferma come data di scadenza di presentazione delle offerte quella prevista nel bando di gara, ovvero 11 settembre 2018 ore 10:00.

Richiesta chiarimenti S.P.M. Ing. Roberto Melfi
Si riporta di seguito la risposta alla richiesta chiarimenti inoltrata con prot. 5486 del 21/08/2018.
In merito alla data di termine ultimo per il ricevimento delle offerte si chiarisce che qualsiasi data inserita negli allegati di gara diversa da quella indicata nel Bando sono da considerarsi errate. Pertanto, in merito al termine ultimo di presentazione delle offerte, si conferma quanto indicato nel Bando di Gara ovvero 11 settembre 2018 ore 10:00.